top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreSerole

Disciplina ed organizzazione del musicista | Semplici pensieri e suggerimenti

Aggiornamento: 27 gen 2023




Tempistica perfetta!

Appena decido di scrivere settimanalmente sul blog ecco che la vita mi viene in soccorso con del materiale interessante.


Andiamo direttamente al punto: disciplina ed organizzazione mi hanno aiutato questa settimana dove questi sono stati testati da alcuni avvenimenti inaspettati.


Per farla breve: una tubatura dell'acqua ha avuto una perdita e mi ha inondato la casa. Questo ha trasformato la mia settimana in ore al telefono con l'assicurazione e compagnie varie per risolvere il problema.


Questo incidente mi ha fatto realizzare che senza dedizione, disciplina ed organizzazione non sarei riuscito a risolvere i problemi continuando a fare ciò che amo.


Condivido questa esperienza ma posso affermare con certezza che la si possa applicare a qualsiasi campo non solo a quello musicale.


Più tardi vi dirò cosa mi ha aiutato a raggiungere questo obiettivo, ma siate pazienti...


Incominciamo....


Senza una forte dedizione verso i tuoi obiettivi, può essere difficile sviluppare disciplina ed organizzazione per raggiungerli. Quando ti impegni veramente, più facilmente affronti i sacrifici necessari in termini di tempo e sforzo.


Quando si stabilisce un impegno, disciplina ed organizzazione divengono cruciali per trasformare l'impegno in azione.

Ma come possiamo definire disciplina ed organizzazione?

Disciplina è la pratica di allenarsi in qualcosa in maniera costante e controllata. mentre l'organizzazione è l'atto di pianificare ed arrangiare le risorse a disposizione allo scopo di raggiungere gli obiettivi. Entrambi lavorano assieme e ti aiutano ad amministrare il tempo, i progressi ed a prendere decisioni efficaci per proseguire nel tuo cammino.

Impegno, disciplina e organizzazione sono importanti e connessi. Senza impegno è quasi impossibile mantenere disciplina ed organizzazione e con disciplina ed organizzazione, le possibilità di impegnarsi a fondo crescono notevolmente.


Quindi tutte e tre sono correlate ed importanti per raggiungere il successo in ogni campo incluso in quello musicale.


Sono garanzia di successo? Assolutamente no perchè ci sono tante cose ( magari ne parleremo una delle prossime volte) che sono fuori dal nostro controllo


Come sappiamo dalle tonnellate di parole spese su questo argomento, essere un musicista richiede non solo talento ( ed oggi come oggi anche quello è discutibile!) ma indovina un po cosa?

Esatto: impegno, disciplina ed organizzazione. Solitamente le persone che hanno successo sono quello meno talentuose ma ostinate nel perseguire i loro obiettivi ad ogni costo. Di sicuro si apprezza quando qualcuno ha il pacchetto completo!


Teniamo a mente che in ogni attività supportato dalle masse si creano persone famose con la stessa velocità con cui si distruggono.



Non dimenticate che vi dirò cosa ha cambiato completamente la mia vita quotidiana per il meglio.


Ecco alcuni suggerimenti per sviluppare e mantenere questi concetti nella vostra musica e carriera:


1. Stabilire obiettivi fattibili.

Si può sognare l'impossibile ad occhi aperti ma capire chiaramente cosa si voglia ottenere aiuta a stare concentrati e motivati. Stabilire specifici e misurabili obiettivi, sia a lungo che breve termine. Iniziare dal piccolo e crescere: Roma non è stata costruita in un giorno! Forse un giorno si scrive una melodia e va bene così ed un altro giorno si scrive un pezzo intero. Pensare sempre all'obiettivo finale.


2. Creare un programma di lavoro e seguirlo.

Questo è fondamentale per mantenere disciplina ed impegno come musicista. Stabilire il tempo per esercitarsi o comporre e rispettarlo.

Stabilire un certo ammontare di tempo da spendere sui social media per promuovere, fare ricerche, parlare con colleghi e rispettarlo.

Letteralmente metti la sveglia e quando suona smetti e passa alla cosa successiva che devi fare.


3. Suddividi le tue azioni in piccole parti ed affrontale una alla volta. Questo renderà il lavoro più fattibile e ti aiuterà a stare concentrato e motivato.


4. Fai pause!!!!

Io lavorerei senza sosta e potrei tranquillamente stare tutto il giorno alla scrivania o al pianoforte senza realizzare che l'intera giornata sia scivolata via ma anche se qualcuno può pensare che sia una gran cosa e molto produttiva, in realtà non è tanto salutare perchè non si da il tempo al cervello di riposare e vedere le cose con occhio fresco.


5. Quando hai individuato gli obiettivi non farti distrarre da quello che fanno gli altri. Loro hanno la loro strada e idee, tu hai le tue!


Qui invece voglio condividere una lista di cose che molti propongono come utili ma per me non hanno funzionato.


1.Circondarsi di altri musicisti e collaborare.


Forse non sono stato fortunato o il mio genere non acchiappa altre persone ma per il momento ho trovato persone che volevano collaborare per il proprio interesse o chiedere aiuto senza dare nulla in cambio. Mi ripeto, è solo la mia esperienza e forse non ho guardato nei posti giusti ma preferisco concentrarmi su quello che voglio fare e farlo da solo e se la mia musica avrà successo potrò solo ringraziare me stesso ed il mio impegno. Questo implica una marea di lavoro in più, lavoro che probabilmente non piace o non è artisticamente gratificante, ma fa parte del gioco e con disciplina ed organizzazione lo si può rendere meno pesante.


2. Essere super presenti sui social media per promuovere la musica.


Ho provato ad essere super attivo e per settimane passavo ore sui social media a promuovere la mia musica sacrificando la musica e quello è stato il periodo in cui ho avuto meno visualizzazioni sulle piattaforme in cui sono presente. È stato frustrante e mi ha abbassato il morale non poco influenzando negativamente l'aspetto creativo. Non buono!

Cosí ho preso una decisione basandomi su una considerazione: cosa accadrebbe se domani i sociale media sparissero? Avremmo tutti, per essere eleganti, un grosso problema.


Da qui la decisione di focalizzare l'attenzione sul contatto diretto con il pubblico attraverso questo blog. È qualcosa che posso controllare ed amministrare senza l'ansia di usare certe musiche o format di tendenza che la maggior parte delle volte non portano a nulla. Ovviamente può essere frustrante ma se vedi la condivisione della tua realtà come una sessione terapeutica non è per niente una perdita di tempo. Anzi ti può ispirare a scrivere nuova musica con nuove idee.


Fammi sapere cosa ne pensi nei commenti.


Ed ora è giunto il momento di svelare cosa mi ha aiutato nella mia motivazione di stabilire un programma di lavoro, di essere organizzato, di fare pause ed essere in salute con tanto esercizio...




SI!!! PRENDETEVI UN CANE ( se potete ) ( SALVATENE UNO PER FAVORE!!!!!!).....


Ecco alcuni benefici:


1.Vi insegna a svegliarvi ed andare a dormire ad orari stabiliti. Per un free lance è un lato da non sottovalutare perchè tecnicamente ti fai i tuoi orari e spesso non sono orari regolari


2. Vi aiuta, anzi vi costringe, a fare pause perchè i cuccioli hanno bisogno di esercizio o fare una passeggiata quindi è una situazione vincente per entrambi.


3. È un'ottima compagnia e aiuta a non pensare troppo quando le cose non vanno come desideri ( una buona distrazione con tante risate)


4. Aiuta a socializzare con altri amanti degli amici a quattro zampe evitando di rinchiudervi nella vostra bolla.


5. Ti mette di buon umore perchè qualcosa di inaspettato sempre accade ( e non un tubo di casa che spande) e le loro reazioni non hanno prezzo...


Se siete interessati ve lo presento. Fatemi sapere.


È tutto per oggi...


Alla prossima settimana.




2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page