top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreSerole

Behind the Scenes: 'Trip Trap' - La musica classica incontra la Trap Music



L'idea di Trip Trap è nata dall'idea di mettere la musica classica e la musica trap in una collisione esplosiva di due generi apparentemente distanti, creando un nuovo suono elettrizzante.

La musica trap non mi è affatto familiare e ho giocato parecchio con la mia DAW, ma in qualche modo mentre scrivevo questo pezzo potevo sentire nella mia mente quello che poteva essere il prodotto finale.


A dare vita a "Trip Trap" è stato un tentativo di fondere l'eleganza delle melodie classiche utilizzando gli strumenti orchestrali familiari con i ritmi dinamici della musica trap.


Esplorare la fusione dei generi è stato qualcosa di molto stimolante e l'idea di costruire un ponte per colmare il divario tra le composizioni classiche e le tendenze della musica moderna è stata la mia sfida personale non essendo la musica trap, come ho detto, nella mia zona di comfort.


Alla fine la musica è musica e mettere un'etichetta in cima è più che altro la necessità delle piattaforme di streaming che devono inscatolare la musica da qualche parte, il resto è gusto personale, e mentre il processo andava avanti ho potuto vedere che i due mondi potevano vivere molto bene insieme.


Forse per alcuni puristi di qualsivoglia genere non è affatto vero e non riescono a vivere in armonia, ma che dire a riguardo? La bellezza della musica: puoi modellarla come vuoi.


Il pianoforte all'inizio aveva il compito di dare l'impulso ritmico per preparare il terreno ai battiti trap nel loro ingresso.

Flauto e violoncello con i loro dialoghi, seguiti dal pianoforte e dagli archi, erano quasi i testimoni di ciò che stava accadendo.


La parte interessante per me, mentre riascoltavo ciò che ho composto, è stata la sensazione che, nonostante la preoccupazione iniziale se i due mondi potessero coesistere, ci fosse un'accettazione come se fossimo tutti fratello e sorella e se riuscissimo a portare felicità nel mondo, potremmo sempre accogliere con favore la collaborazione.


Ho immaginato questo incontro come una sorta di psichedelia e sono abbastanza sicuro che sia ben presente nel video che accompagna Trip Trap e che potete vedere qui sotto, ed è per questo che ho scelto la copertina del singolo, un vecchio furgone hippie, come tributo ai magici anni '70 dando però un tocco classico.




La sperimentazione ha giocato un ruolo fondamentale, ma stavo semplicemente seguendo il flusso senza pensare troppo o aspettarmi di creare la prossima cosa nuova e innovativa nell'industria musicale.

Ho cercato di mantenere tutto semplice ed essenziale, come fosse una conversazione tra musicisti di paesi diversi che cercano di comunicare tra loro e trovare finalmente un linguaggio comune che tutti possano capire.


Una volta ho sentito l'espressione KISS che significa "keep it simple stupid" e in generale questo è il mio approccio alle mie composizioni.

Mi è stato detto in passato che la mia musica ha troppi strati, come se fosse una cosa negativa, ma ho capito il punto che la gente stava facendo: oggi il livello di attenzione è sotto lo zero e se metto troppe informazioni la gente salta la traccia. Onestamente non è un mio problema se le persone vogliono pensare senza il proprio cervello e seguire ciò che gli è stato detto. Personalmente ho preso questa osservazione come un complimento e nel caso qualcuno fosse interessato si può sentire nei miei pezzi e anche in Trip Trap, che ci sono sempre dialoghi diversi che si svolgono allo stesso tempo. Il segreto è concentrarsi e prestare attenzione e forse questo è il mio obiettivo come musicista, sfidare le persone ad essere diverse.


Dopotutto vengo dal mondo classico e questa piccola esposizione alla musica trap è stato forse un episodio che ho abbracciato. Sorrido sempre cercando di rappare sui miei pezzi e posso sentirli. Rappers sono aperto a collaborazioni e con tutti i musicisti che volessero anteporre la musica alle tendenze.


Ci vediamo nel prossimo episodio!







0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page